.

“La semplicità è più difficile da raggiungere rispetto alla complessità” S. Jobs

Circa 6 mesi fa abbiamo deciso di rivedere l’immagine corporativa della nostra struttura. Siamo partiti nel 2008 e sembra passata un’era, le speranze e la voglia di fare che sono alla base di ogni nuova avventura imprenditoriale hanno lasciato il posto a una matura consapevolezza e alla coscienza che sono tempi nei quali bisogna badare al sodo.

Molto abbiamo fatto e molto abbiamo imparato, il mondo dell’edilizia e dell’abitare contemporaneo sono cambiati radicalmente. Oggi non c’è posto per l’improvvisazione e la supponenza, si cerca la qualità della vita in cose più semplici, magari nell’intimità degli affetti o nel dedicare più tempo alle cose che veramente ci piacciono. La casa, la sicurezza che trasmette, il nostro habitat più vicino sono diventati il luogo dove ripararci dalle ansie del quotidiano, dall’incertezza del futuro. Ci si circonda di oggetti cari, di cose vecchie, familiari per ritrovare un’intimità serena e pacificata con il mondo. Nel nostro piccolo abbiamo fatto lo stesso percorso, abbiamo semplificato il nostro lavoro. Ci siamo dedicati alle cose che veramente ci piacciono, abbiamo selezionato, spesso crudemente, le persone e le aziende che lavorano con noi. Con fatica abbiamo cercato di fare pulizia di un modo di lavorare che non ci appartiene, il vendere per vendere, l’offerta commerciale fine a se stessa. Abbiamo avuto la fortuna di conoscere clienti e professionisti che col tempo sono diventati amici e che ci hanno accompagnato in questo cambiamento. Oggi, con fatica e tenacia, portiamo avanti la crescita della nostra attività secondo direttive rigorose: nessun compromesso sulla qualità, attenzione estrema al risultato finale, dedizione e ascolto del nostro committente. Ci piaceva battezzare questa raggiunta consapevolezza con una nuova immagine, che ci rappresentasse meglio. Abbiamo quindi attuato un’opera di pulizia grafica e strutturale. Lo showroom ha pochi pezzi, scelti con cura e che dialogano gli uni con gli altri, siamo ritornati al bianco della prima pagina di un quaderno nuovo. Il carattere con cui sto scrivendo e che usiamo per il logo e per tutte le comunicazioni è il caro vecchio Helvetica. Grigio e Nero sono le uniche gradazioni permesse. La pagina web è stata la cosa più difficile da realizzare, l’estrema accessibiltà di internet ci attraeva con le sue sirene multicolori, ma anche qui alla fine siamo tornati ad amare la pagina bianca, la calda sensazione che trasmette il pulito, l’essenziale. Uno stile di vita, che vogliamo faccia da filo conduttore in tutta la nostra attività.

Copyright © 2014 Centoventi Srl. All Rights Reserved - P.IVA 01534370331 | Piacenza, via Manfredi 120 | T 0523 754514 |